mercoledì 21 marzo 2012

Sono nata il ventuno a primavera... Giornata mondiale della Poesia

Oggi era il compleanno di una delle mie poetesse preferite, Alda Merini ed è anche la giornata mondiale della Poesia.

Ho scelto questa poesia...

Ascolta il passo breve delle cose
assai più breve delle tue finestre
quel respiro che esce dal tuo sguardo
chiama un nome immediato:la tua donna.
E’ fatta di ombre e ciclamini,
ti chiede il tuo mistero
e tu non lo sai dare.
Con le mani
sfiori profili di una lunga serie di segni
che si chiamano rime.
Sotto, credi,
c’è presenza vera di foglie;
un incredibile cammino
che diventa una meta di coraggio.

Alda Merini

Nessun commento:

Posta un commento

Seguimi via Email